HOME CHI SIAMO BLOG SPORT&MED IDONEITA' SPORT SPORT TRAINING MAPPA DEL SITO CONTATTI

 

ALLENIAMO I MUSCOLI "ECONOMICAMENTE"

Testo e disegni di Stelvio Beraldo

 

 

Non sempre allenarsi vuol dire anche disporre di attrezzi costosi e sofisticati. Con un po' di buona volontà e pochi soldi per l'acquisto di un minimo di attrezzi, è possibile effettuare degli allenamenti muscolari molto efficaci.

 

GLI ATTREZZI NECESSARI

La base di partenza sono due manubri accessoriati con un minimo di dischi di peso diverso (Figura). Il peso totale di ciascun manubrio, completamente caricato, dovrebbe aggirarsi intorno ai 25-30 Kg. Per i manubri è già un buon carico, comunque, nel tempo, se sarà necessario disporre di un carico superiore, basterà acquistare altri due dischi da 5 Kg. per ciascun manubrio.

L'aspetto più importante è senz'altro quello di disporre di una serie di dischi che permettano di regolare il peso con una progressione di almeno 2.5 Kg. (Esempio: 1.750 Kg - 2.5 Kg - 5 Kg - 7.5 Kg - 10 Kg - 12.5 Kg - 15 Kg - 17.5 Kg, ecc.).

Un "accessorio" di facile reperibilità è una tavola da poggiare poi su due sedie o sgabelli (Figura). Avrà la funzione della classica panca orizzontale. Oltre alla robustezza deve presentare una larghezza idonea (non oltre i 30 cm.) affinché sia possibile, nella posizione supina, il libero movimento delle braccia e delle spalle verso il basso.

Per rafforzare i piedi, ovvero per consentire un movimento di estensione sulle punte con una escursione articolare più ampia, è necessario disporre di uno spessore da porre sotto i metatarsi. Oltre ad un'altezza adeguata deve essere abbastanza largo in modo da non ribaltarsi durante l'esecuzione degli esercizi (Figura).

 

Attrezzi necessari

 

Parametri esecutivi per la Forza generale

- Obiettivo: aumento della forza generale, ipertrofia e adattamento biologico delle strutture passive dell'apparato locomotore.

- Numero di allenamenti settimanali: consigliati almeno 2-3 (lo stesso gruppo muscolare necessita di almeno 2-3 allenamenti settimanali).

- Inizio seduta: esercizi generali di riscaldamento muscolare.

- Numero di esercizi per allenamento: 4-5 (inerenti ognuno diversi gruppi muscolari).

- Numero di serie per esercizio e percentuale del carico: almeno 5 serie effettive (farle precedere sempre da 2-3 serie di riscaldamento con carico ridotto e progressivo).

Nelle fasi iniziali della programmazione degli allenamenti (prima fase) la percentuale del carico non dovrebbe oltrepassare il 55-60% del massimale. Nella fase successiva, dopo 3-4 settimane (seconda fase), si può raggiungere il 65-75%, ovvero tra le 14-8 ripetizioni per serie, eseguite fino all’ultima ripetizione possibile (a "esaurimento"nel senso di esecuzione corretta). La percentuale utilizzata rispetto al massimale si deduce dal numero di ripetizioni che riescono ad eseguire in una serie (Tabella).

Per i gruppi muscolari dei piedi e dell’addome (antero-laterale) (esercizi n. 1, n. 3 e n. 4) il carico naturale o il sovraccarico deve essere tale da permettere tra le 16-18 ripetizioni (50-55% del massimale). Il numero di serie si riduce a 4.

 

Organizzazione settimanale delle serie per ciascun esercizio

1° allenamento

2° allenamento

3° allenamento

  (x kg)

----  ----  ----  ----  ----

14    12    10   10    12

  (x kg)

----  ----  ----  ----  ----

 12   10     8     8    10

(x kg)

----  ----  ----  ----  ----

 12   10     8    10   12

 

- Recupero tra le serie: 2-3 minuti.

- Ritmo esecutivo: fluente e controllato soprattutto in fase eccentrica (fase di ritorno).

- Respirazione: completa ad ogni ripetizione (inspirazione leggera prima di iniziare, esecuzione in apnea, inizio espirazione mentre sta terminando il ritorno).

- Fine seduta: 10 minuti di esercizi di stretching, uno per ogni articolazione sollecitata (3 serie ciascuno), curando particolarmente il cingolo scapolo-omerale e la colonna vertebrale.

 

PARAMETRI DI LAVORO (*)

Intensità del carico rispetto al massimale

Numero di serie per ogni gruppo muscolare

Numero di ripetizioni in ogni serie

Ritmo di esecuzione

Tempo di recupero tra le serie

PRIMA FASE

55% - 60%

4–5

quasi a esaurimento

fluente e controllato

completo (almeno 2 min)

SECONDA FASE

65% - 75%

5–6

a esaurimento

fluente e controllato

completo (almeno 2 min)

(*) Superata la seconda fase si possono applicare le varie metodologie utili a migliorare gli aspetti specifici della forza o dell'ipertrofia (Forza massima, Forza Resistente, Forza rapida o Ipertrofia. Vedi : Forza e ipertrofia muscolare)

 

ESEMPI DI ESERCIZI PER TUTTE LE REGIONI MUSCOLARI DEL CORPO (Manubri)

1) PIEDI-GAMBE

2) COSCE-ANCHE

3) ADDOME (antero-laterale)

4) ADDOME (regione lombare)

5) PETTO-SCAPOLO OMERALE–BRACCIA

6) DORSO-SCAPOLO OMERALE–BRACCIA

7) SPALLE-SCAPOLO OMERALE-BRACCIA

8) BRACCIA-AVAMBRACCI

 

ESEMPIO DI SCHEDA PER 2 ALLENAMENTI SETTIMANALI

ESEMPIO DI SCHEDA PER 3 ALLENAMENTI SETTIMANALI

Prima di ogni seduta: effettuare 10 minuti di riscaldamento generale (esercizi di circonduzioni delle braccia, del busto, piegamenti gambe, ecc.;

Scegliere uno degli esercizi proposti per ogni regione muscolare, indicato col numero da 1 a 9;

1a Seduta: Esercizio n. 1a - 3 - 5 - 7b - 8a;

2a Seduta: Esercizio n. 2 (a o b) - 4 - 6 - 8b.

Al termine di ogni seduta: eseguire 10 minuti di stretching.

Prima di ogni seduta: effettuare 10 minuti di riscaldamento generale (esercizi di circonduzioni delle braccia, del busto, piegamenti gambe, ecc.;

Scegliere uno degli esercizi proposti per ogni regione muscolare, indicato col numero da 1 a 9;

1a Seduta: Esercizio n. 1a - 3 - 5 - 7b - 8a;

2a Seduta: Esercizio n. 2 (a o b) - 4 - 6 - 8b.

3a Seduta: Esercizio n. 1a - 2c - 3 - 5 - 6.

Al termine di ogni seduta: eseguire 10 minuti di stretching.

 


Stelvio Beraldo

Maestro di Sport

BLOG SPORT & MEDICINA

Alimentazione e Sport
Cardiologia e Sport
Esercizi
Integratori e Doping
Omeopatia e Medicina Naturale
Parliamo di ...
Parliamo di Sport
Posturologia
Psicologia e Sport
Riabilitazione e Sport
Sport e Diversamente Abili
Sport Training
Traumatologia e Sport
Tutela Sanitaria Sport
Web Tv

 

 

 

 

 

 

ULTIMO AGGIORNAMENTO PAGINA 31 LUGLIO 2010

 

ALLENAMENTO IN CIRCUITO ] [ ALLENARSI IN ECONOMIA ] ALLENAMENTO MUSCOLI ADDOMINALI ] ALLENAMENTO MUSCOLI ADDOMINALI ANTERO-LATERALI ] ALLENAMENTO MUSCOLO DELTOIDE ] ALLENAMENTO MUSCOLO GRAN DORSALE ] ALLENAMENTO MUSCOLI LOMBARI ] ALLENAMENTO MUSCOLI PETTORALI ] ALLENAMENTO MUSCOLI POSTERIORI COSCE ] ALLENAMENTO MUSCOLO QUADRICIPITE ] ALLENAMENTO SPINNING ] ANATOMIA FUNZIONALE ] ARCO GIAPPONESE: IL KYUDO ] ASMA E SPORT: IL NUOTO ] ATTREZZI PER IL CARDIOFITNESS ] BADMINTON ] BIBLIOGRAFIA DELLO SPORT ] BRACCIO DI FERRO ] CANOA ] CAPACITA' DI FORZA NEGLI ANZIANI ] CARDIOFITNESS E MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA FISICA ] CIRCOLAZIONE E SPORT ] COME SCEGLIERE LA BICICLETTA ] DISTENSIONE SU PANCA ] ESERCIZI PER DORSO E PETTO ] FAI SPORT CON STILE ] FATICA MUSCOLARE: LE CAUSE ] FITBALL ] FITBOXE ] FITNESS E / O SPORT ] FITNESS: SI CAMBIA ] FORZA MAX E FORZA RESISTENTE NEL CANOTTAGGIO ] FREE CLIMBING ] GLOSSARIO MOVIMENTI SPORTIVI ] HYDRO SPORT ] INDOOR ROWING ] IN FORMA AL VOLANTE ] IN FORMA COL PC ] IN FORMA PER L'ESTATE ] KICK BOXING ] LACROSSE ] LO SPORT FA VERAMENTE BENE? ] MUSCOLI E MOVIMENTO ] MUSCOLI PER CORRERE E SALTARE ] NUOTO DI SALVAMENTO ] PALLAVOLO ] PATTINAGGIO ROTELLE CORSA ] PATTINARE ] PIEGAMENTO BRACCIA AL SUOLO ] PIEGAMENTO SULLE GAMBE ] POTENZIAMENTO MUSCOLARE CON PEDANA VIBRANTE ] POWER WALKING ] PREPARARSI ALLO SCI ] RALLY POINT SYSTEM ] RECUPERO DOPO ALLENAMENTO ] ROWING ] SCHERMA ] SKI ARCHERY ] SOGLIA ANAEROBICA ] SPINNING ] SPORT E ALLERGIE ] SPORT E CELLULITE ] SPORT E FATICA ] SPORT GIOVANI SENZA RISCHI ] SPORT IN ETA' EVOLUTIVA ] SPORT NON AGONISTICO ] SPORT STRESS VACCINAZIONI ] SPORT EQUESTRI ] STATURA E VOLLEY ] STEP IN ACQUA ] STRETCHING ] STRETCHING - ESERCIZI BASE ] STRETCHING GLOBALE: METODOLOGIA E TECNICA ] STRETCHING IN COPPIA ] TAI CHI CHUAN ] TENNIS E CONCENTRAZIONE ] TEST CARDIOPOLMONARI IN MEDICINA DELLO SPORT ] TEST DA CAMPO ] TIRO CON L'ARCO ] TONIFICAZIONE MUSCOLI GLUTEI ] TRAZIONI BRACCIA ALLA SBARRA ] VALUTAZIONE FUNZIONALE PALLAVOLO ] VELA: LE REGATE D'ALTOMARE ] VINCERE LA FATICA ] YOGA ] PERFORMANCE E RECUPERO: GLI INDUMENTI COMPRESSIVI ]

 

PUBBLICITA'

ADVERTISING